sabato 14 luglio 2012

La storia degli orecchini in alluminio

Ho scoperto l'alluminio, non pensavo mi potesse piacere, prima di usarlo credevo che essendo così morbido e malleabile non sarebbe stato adatto per creare bigiotteria, perchè non avrebbe retto la forma.
Ma un giorno, mi è capitato di comprarne una matassina di colore azzurro, così ho iniziato a sperimentare un pò.
Gli ho dato una forma e poi per provare ho iniziato a martellarlo.
Ho scoperto che diventava più stabile e l'effetto era molto piacevole perchè donava all'orecchino (che stavo tentando di creare) un'aria più rifinita.



Così  dopo aver ottenuto la forma, ho pensato a come poterla decorare. In quei giorni, avevo partecipato ad un corso di wire wrapping, così ho pensato di adattare questa tecnica alla forma in alluminio, bè devo dire che mi sono innamorata delle potenzialità che potevano avere le due cose messe insieme.
Il primo paio d'orecchini a cui ho dato vita sono questi, che ne dite? Li potete trovare su http://candylostile.alittlemarket.com


Naturalmente si pùò sempre migliorare, così ho cercato di fare qualcosa di più elaborato, sempre con l'alluminio azzurro, e dopo un lungo parto mi sono usciti questo paio di orecchini tondi:


Che dite? mi sono ulteriormente perfezionata, perche le monachelle le ho fatte con le mie manine, anzichè utilizzare quelle già pronte..... anche questi orecchini li potete trovare su http://candylostile.alittlemarket.com

Per adesso è tutto, a presto....

Nessun commento:

Posta un commento